venerdì 20 ottobre 2017    Registrazione  •  Login
 
   
 
   
   
   
 
 
-
     
-
    
     
-
    
     
-
    
     
-
    
     
-
    
     

Chiesa Parrocchiale di Santa Maria Assunta

La ricchezza culturale che fra il quattrocento e cinquecento animava l’area del Marchesato di Saluzzo con la Provenza è all’origine di interessanti contatti tra figure di artisti locali ed itineranti che, portatori di esperienze di diversa origine, trovarono nel Marchesato di Saluzzo un favorevole punto di incontro e di scambio. Inserita in questo contesto anche la valle Maira fa da sfondo ad un prezioso alternarsi di maniere e di culture figurative che, in essa, si manifestarono nel corso del tardo Medioevo attraverso le opere di botteghe itineranti e di artisti tra i più attivi nelle terre del Marchesato, come Pietro da Saluzzo, Giovanni Baleison di Demonte e Tommaso Biasacci di Busca, soggetti a una tradizione figurativa di derivazione lombarda e mediterranea.

    
     

E’ in questo clima culturale che va inserita la figura di Hans Clemer, pittore piccardo attivo sullo scadere del quattrocento in Provenza, accanto al cugino Jossè Lieferinxe, e indicato come “ habitatorem civitare Salucie “ nel 1508.

    
     
-
    
     
-
    
     
-
    
     
-
    
     
-
    
-
     
P.IVA 02702410040 - Borgo Serre, 6 - 12020 Elva (CN) - 335 57 36 255

lorellamenardi@libero.it
    

Non è consentito utilizzare, anche parzialmente, le pagine, i testi e le immagini contenuti nel sito web senza l'espressa e preventiva autorizzazione scritta da parte dell'autore.